PDA

View Full Version : Presa timer ingranditore Durst 184



Roberto
07-22-2011, 12:47 PM
Ho un Durst 184 con testa cls300, alimentata da un alimentatore Durst Est 300.
La testa assorbe circa 2000W , ma siccome devo collegare un timer, e nel retro dell'alimentatore c'è una presa "timer" mi chiedevo se si poteva evitare di dover prendere un timer esterno che possa switchare tutta quella potenza o magari bastava un contatto pulito da collegare appunto alla presa "timer" dell'alimentatore.
Oppure si tratta semplicemente di una presa di servizio per alimentare il timer?
Il problema a dire il vero, per me che sono un elettronico di formazione, non è tanto questo, quanto il fatto che non posseggo lo schema elettrico dell'alimentatore e tantomeno lo trovo in rete; qualcuno per caso ce l'ha? anche di un altra testa tanto le cose non penso cambino molto !


Grazie!!!

Roberto
07-23-2011, 12:36 PM
Ho postato anche nella sezione inglese :) (http://www.apug.org/forums/forum43/94047-timer-plug-durst-est-300-cls-300-color-head.html?highlight=) ove mi hanno già risposto, inoltre ho eseguito delle misurazioni col tester; sembra si tratti di un ingresso a 220V che comanda il relè master che alimenta le lampade. Mi muovo cautamente perchè non voglio distruggere niente! (oltretutto si tratta di materiale non più facilmente reperibile).

PS l' EST 300 non è un alimentatore ma uno stabilizzatore.....

Marco B
07-27-2011, 10:46 AM
Ho postato anche nella sezione inglese :) (http://www.apug.org/forums/forum43/94047-timer-plug-durst-est-300-cls-300-color-head.html?highlight=) ove mi hanno già risposto, inoltre ho eseguito delle misurazioni col tester; sembra si tratti di un ingresso a 220V che comanda il relè master che alimenta le lampade.

Questo soluzione mi sembro un po' simile a della mia testa Ilford 500H. Nella mia testa Ilford, il switchare della potenza 600W non va esterno nel timer, ma anche sicuramente nel alimentatore. Il timer, che è una specie di computer, solamente spede una segnale a basse potenza e voltaggio per controllare i componenti che controllano le lampade. Ma c'è una importante differenza con la tua testa Durst: il alimentatore Ilford 500S usa una variabile potenza per regolare la intensità delle due lampade verde e blu nella testa 500H, e per questo non usa il relè ma un altro tipo di componente elettronico. È una soluzione unico che non ha molto paragone.

Roberto
08-23-2011, 12:58 PM
Confermo, testato e collaudato il funzionamento!
Si tratta di un ingresso che prende direttamente la 220V dal timer e che aziona il rele "main" che a sua volta aziona le voraci lampade del 184 ..
Soluzione furba indubbiamente, con un timer di portata anche minima si comandano ben 2000W!

Marco B
08-24-2011, 06:27 AM
Soluzione furba indubbiamente, con un timer di portata anche minima si comandano ben 2000W!

Come ho detto, il mio Ilford 500S alimentatore in combinazione con il regolatore Ilford 500C funziona un po' differente. Non usa il "220V mains voltage", il 500C usa solo una basse potenza di 5-12V, e al interno del alimentatore 500S, una combinazione di componenti elettronici per controllare la portata alla lampade.

Al interno del alimentatore 500S, usa un NPN transistore con un resistore per produrre una variabile potenziale che è usato per controllare un TRIAC che è capace di controllare la 300W/120V portata alle lampade. Sono due circuiti identici e separati per controllare le due lampade blu e verde, e perciò è in grado di controllare il "grade" di contrasto.

Roberto
08-24-2011, 06:47 AM
Effettivamente il pilotaggio a 5-12 V è molto più sicuro (non ti nascondo che quando ho collegato la 220v al mio durst ho avuto un pò di apprensione!).

Però il vantaggio della soluzione Durst secondo me è che posso utilizzare qualsiasi timer (i quali solitamente pilotano direttamente la 220VAC) di qualsiasi marca e potenza utilizzando solamente un normalissimo cavo da computer per il collegamento...

Ciao
Roberto

faustotesta
08-24-2011, 06:59 AM
Proverei a contattare direttamente la casa (non si sa mai).
Ecco i contatti (notare l'idioma Germanico. Come se sulle confezioni di pasta Voiello ci fosse scritto "Maccarùne" invece di "tortiglioni")

Durst Phototechnik AG
Vittorio-Veneto-Strasse 59
39042 Brixen, Italien
Phone +39/0472 81 01 11
Fax +39/0472 83 09 80
E-Mail info@durst.it
Web www.durst-online.com

Roberto
08-24-2011, 07:09 AM
Grazie Fausto della dritta. Oramai la prova l'ho fatta e se qualcosa doveva saltare sarebbe saltata! Il fatto che dal 3ad in inglese mi sia stato dato l'Ok e che la cosa effettivamente funzioni è tutto sommato sufficiente.
Grazie comunque, al limite comunque una mail per richiedere lo schema elettrico la posso mandare...
R.

Marco B
08-24-2011, 10:38 AM
Però il vantaggio della soluzione Durst secondo me è che posso utilizzare qualsiasi timer (i quali solitamente pilotano direttamente la 220VAC) di qualsiasi marca e potenza utilizzando solamente un normalissimo cavo da computer per il collegamento...

Ciao
Roberto

È vero. Ho dovuto comprare un alto tipo di regolatore (RH Designs (http://www.rhdesigns.co.uk/darkroom/html/analyser_500.html)) progettato specifico per usare con l'alimentatore 500S, per continuare di usare la mia testa Ilford 500H quando il mio regolatore 500C comincia ad avere problemi.

Ma questo nuovo regolatore ha anche buoni altri funzioni, come un illuminata "grey scale" che rivela il contrasto ben prima di stampare, perciò non sono monete sprecate.