Switch to English Language Passer en langue française Omschakelen naar Nederlandse Taal Wechseln Sie zu deutschen Sprache Passa alla lingua italiana
Members: 70,499   Posts: 1,543,214   Online: 1044
      
Results 1 to 8 of 8
  1. #1
    Roberto's Avatar
    Join Date
    Apr 2006
    Location
    Ferrara, Italy
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    84

    Sviluppo per carta in bacinella :controllo della temperatura

    Parlando del bagno di sviluppo per stampe, voi come vi comportate con la temperatura? Cercate di controllarla più o meno oppure usate la valutazione dei grigi come insegna il buon AA per calcolare il tempo di sviluppo al volo?

  2. #2
    photo8x10's Avatar
    Join Date
    Feb 2003
    Location
    Prato- Tuscany - Italy
    Shooter
    8x10 Format
    Posts
    481
    Personalmente cerco di avere i chimici più o meno a temperature giuste, cosa che d'estate è molto più complicata,a volte uso il sistema che dici, ma usando una carta un'pò particolare(il tempo di sviluppo completo è di solo un minuto) non ho grandissime differenze in toni, comunque controllo bene la prima stampa prova finita...
    Digital is Slow..........Analog is ROCK!!!!

    Visit me at http://www.stefanogermi.com
    Visit My Portfolio in Apug

  3. #3

    Join Date
    Aug 2009
    Location
    Monza e della Brianza
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    27
    Ho installato un condizionatore in camera oscura e mi affido alla temperatura ambiente. Prima della sessione di stampa scaldo o raffreddo alla temperatura giusta le bottiglie con dentro le soluzioni, e nel frattempo climatizzo la camera oscura col condizionatore. Durante la sessione di stampa non controllo più i bagni ma ogni tanto butto un occhio al termometro che misura la temperatura ambiente.
    In inverno tratto a 20°, in estate a 24°.
    In inverno uso dei tappetini riscaldanti sotto la bacinella dello sviluppo per mantenerlo più caldo (intorno ai 24°) e rendere più attiva la glicina dell'Ansco 130, che è il mio sviluppo standard per la stampa.

  4. #4
    Roberto's Avatar
    Join Date
    Apr 2006
    Location
    Ferrara, Italy
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    84
    Io mi trovo 26.5°C , un pò tanto. E d'altro canto non è facile tirarla giù .
    Con PQ universal dil. 1+9 e carta baritata mi trovo 1 minuto di sviluppo.... un pò troppo veloce. La prossima volta magari provo a diluire 1+19 per avere dei tempi un pò più lunghi e quindi evitare delle disuniformità di sviluppo.

  5. #5

    Join Date
    Aug 2009
    Location
    Monza e della Brianza
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    27
    A parte il disagio di trovarsi in un luogo chiuso con temperature tropicali, puoi provare a usare il bagnomaria con una bacinella più grande riempita d'acqua e raffreddata con qualche cubetto di ghiaccio o le tavolette blu per borse termiche, ne fanno di dimensioni piccole che permettono un controllo del raffreddamento un po' più preciso. Quando la temperatura comincia a risalire aggiungi un po' di ghiaccio o sostituisci la tavoletta.
    Esistono anche dei raffreddatori da laboratorio ma imho la spesa non vale la candela.

  6. #6

    Join Date
    Jan 2007
    Location
    New York City & Pontremoli, Italy
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    544
    La compagnia britannica RH Designs offre un sistema che tiene conto della temperatura nella bacinella dello sviluppo; quando la temperatura e' sotto o sopra i 20C, il timer rallenta o aumena i tempi. La vecchia Zone VI americana offriva questo sistema che uso da diversi anni.

  7. #7
    Roberto's Avatar
    Join Date
    Apr 2006
    Location
    Ferrara, Italy
    Shooter
    Multi Format
    Posts
    84
    Quote Originally Posted by Renato Tonelli View Post
    La compagnia britannica RH Designs offre un sistema che tiene conto della temperatura nella bacinella dello sviluppo; quando la temperatura e' sotto o sopra i 20C, il timer rallenta o aumena i tempi. La vecchia Zone VI americana offriva questo sistema che uso da diversi anni.
    Interessante, però per il momento dovrò ripiegare al sistema con bagnomaria ... di sicuro comunque in questi giorni è meglio il metodo dell' "astensione" viste le temperature in pianura padana!!

  8. #8
    zone's Avatar
    Join Date
    Apr 2011
    Shooter
    Medium Format
    Posts
    3
    chromemax, dove hai trovato i tappetini riscaldanti ? Hai foto o link ? Puoi darmi qualche delucidazione?
    Grazie!



 

APUG PARTNERS EQUALLY FUNDING OUR COMMUNITY:



Contact Us  |  Support Us!  |  Advertise  |  Site Terms  |  Archive  —   Search  |  Mobile Device Access  |  RSS  |  Facebook  |  Linkedin