Per quanto riguarda il lavaggio dopo il fissaggio a quanto ne so è meglio fare molti cambi di acqua che prolungare la permanenza nell'acqua. Io sono maniaco e faccio 12 sciacqui da 30" ciascuno ma questo anche perché uso un processore rotativo Jobo CPP-2 con l'"ascensore" ed è importante lavare bene i condotti dell'ascensore per eliminare qualsiasi residuo di chimica.

Comunque la logica più o meno è che se metti la prima acqua di lavaggio sulla pellicola a un certo punto la concentrazione dei residui di fissaggio sulla pellicola sarà la stessa che sull'acqua. Da questo momento in poi prolungare il lavaggio è inutile. Cambiare acqua invece è utile perché ad ogni cambio d'acqua la concentrazione dei residui di fissaggio scende. Ad es. - uso dei numeri a caso, indicativi - con il primo lavaggio la abbassi ad 1/20, con il secondo ad 1/400, con il terzo ad 1/8000 ecc. rispetto alla concentrazione prima del risciacquo.

Un corretto lavaggio è importante per la lunga durata delle pellicole e, a quanto pare, anche alcuni laboratori professionali peccano a questo riguardo, verosimilmente perché le macchine non sono progettate per fare molti ricambi di acqua. Non scenderei sotto gli 8 ricambi.

Ciao
Fabrizio