Quote Originally Posted by chromemax View Post
Per la tecnica di lavaggio usata da Fabrizio, il suo discorso non fa una piega, ma penso che 30" per raggiungere l'equilibrio siano proprio pochi e che la sua tecnica di lavaggio corrisponda, di fatto, ad un lavaggio di 6' in acqua corrente.
I ricambi d'acqua devono essere frequenti solo all'inizio, quando nella pellicola sono presenti grandi quantità di fissaggio, ma in seguito la permanenza in acqua deve essere allungata per permettere l'equilibrio della soluzione tra la pellicola e l'acqua di lavaggio.
Concordo. Infatti nello scrivere il mio messaggio non avevo intuito che i tempi indicati comprendevano cambi di acqua. Il metodo Ilford prevede infatti prolungamenti crescenti dei tempi per consentire lo "scambio chimico" tra acqua e pellicola anche in caso di piccole (e decrescenti) concentrazioni.

C'è un lungo tema, qui su APUG, riguardo il metodo di lavaggio Ilford, e se questo sia superiore o meno al lavaggio con iniettore e acqua corrente a lento e costante ricambio (insomma sotto al rubinetto).
Una scuola di pensiero sostiene che il ricambio, anche lento, dell'acqua, sia sbagliato perché ostacola la diffusione del fissaggio nell'acqua di lavaggio.
L'altra scuola di pensiero sostiene che il metodo Ilford non vada bene per tutti i tipi di fissaggio e che, in generale, un lavaggio in acqua corrente con iniettore sia il non plus ultra.

Io adotto questo metodo perché - come detto - voglio passare svariati litri di acqua fresca attraverso l'ascensore. A dire il vero, lascio anche a mollo la pellicola nell'acqua per molti minuti prima di immergere la pellicola nell'imbibente. Già che devo aspettare che la pellicola arrivi lentamente a temperatura ambiente, tanto vale fare un lavaggio in più (faccio i miei lavaggi con acqua piuttosto calda, sui 34° penso).

Comunque il senso di tutto è che non è possibile lavare troppo, mentre è possibile, e va evitato, lavare troppo poco

Un avvertimento: l'acqua fredda lava molto male, è come per il bucato. Fare 10' di lavaggio con acqua che esce dal rubinetto a 11° oltre a rischiare danni alla pellicola lava molto poco. Se l'acqua di rubinetto è solo fredda, allora meglio fare una scorta d'acqua e temperatura ambiente e usare il metodo Ilford, magari aggiungendo un paio di lavaggi perché la paranoia non è mai troppa