Quote Originally Posted by alessandro2011 View Post
Io tempo fà ho trovato questo interessante articolo:
stampa a luce diffusa o a luce condensata?
in cui puoi notare viene cambiata solo il tipo di carta ed il tempo di esposizione totale in fase di stampa, mentre per il negativo pare non essere necessario fare aggiustamenti di sorta.
Grazie per questo "link". È anche molto interessante notare il effetto dello tipo di luce sulla visibilità della polvere, é un maggiore effetto, molto di più che ho aspettato. Ho sempre leggetto qui on APUG che c'è un effetto per ridurre la visibilità, mo non visto prove cosi claro. E, nonostante avere due ingranditore con questi tipi di luce, non ho fatto prove comparative, perché sempre uso l'uno o l'altro ingranditore, dipende del formato negativo, e agiustare il mio Laborator L1200 con Ilford 500H testa, per un altro formato del negativo, è un po fastidioso, specialmente perché ho solo un singolo portanegativi, che ho adattato normalmente per 4x5.