Fino a quando ho utilizzato l'ingranditore per le mie stampe in bianco e nero, ho sempre usato una testa a luce fredda, anche se un'pò diversa da quella a diffusione, anche questa comunque è una luce diffusa.
Se non ricordo male, nel libro la stampa di Adams, è riportata il range di densità per quanto riguarda i due tipi di luce,
così se non erro era tipo D condensatore da 0.80 a 0.90 a diffusione D tra 0.90 a 1.05(ovviamente guardate perchè vado a memoria non essendo a casa per vedere il libro). Personalemente ho sempre preferito la luce diffusa per i miei lavori, e anche oggi che nonostante stampi tutto a contatto, ho per piccoli lavori in medio formato un ingranditore a luce diffusa e testa a colori...
Stefano